We look at the cinema as a unique and powerful tool to explore the world around us. Movies not only entertain us, they importantly can expand our horizons, leading us on a journey that stimulates curiosity and controversy and make us confront with our deepest emotions. Films reflect the beauty and complexity of our lives.

Desconocido
(El Desconocido) - 2016

Scheda

La storia

Teaser

Trailer

Recensioni

Regia : Dani de La Torre

Cast : Luis Tosar, Javier Gutierrez, Elvira Minguez

Film d’apertura dei Venice Days al Festival di Venezia, Premio Goya 2015 per il Miglior Montaggio e Miglior Sonoro, Desconocido - Resa dei conti è un adrenalinico thriller mozzafiato, costruito su una storia di straordinaria attualità, che vanta un cast d’eccezione: l’icona del cinema spagnolo Luis Tosar (tre volte Premio Goya) per le sue indimenticabili interpretazioni nei film “I lunedi al sole”, “Ti do i miei occhi”, “Cella 211”) e Javier Gutierrez (Premio Goya Miglior Attore per “La isla Minima”).

 

“Cosa saremmo capaci di fare di fronte alla minaccia di poter perdere tutto? La casa, il successo, il lavoro, la famiglia? Di fronte alla possibilità di rimanere soli, completamente soli? Fino a che punto potremmo spingerci per ottenere tutto, un buon lavoro, l’affermazione sociale, una bella casa, una famiglia felice?

È proprio questa la linea portante di questo film, si snoda attraverso questi passaggi, queste decisioni che si prendono giorno per giorno pensando al proprio vantaggio personale senza valutare o preoccuparsi del fatto che possano essere dannose per gli altri.”

Dani de la Torre

Carlos è un ambizioso e rispettato funzionario di banca, molto assorbito dal proprio lavoro.

Una mattina, a causa di un imprevisto lavorativo, decide di accompagnare i figli a scuola, impegno solitamente svolto dalla moglie. Ma, appena salito in macchina, quella che doveva essere per lui una comune giornata di routine, si trasforma in un incubo dalle conseguenze inimmaginabili.

Sul sedile di fianco a Carlos squilla un telefonino misterioso da cui, la voce di una persona apparentemente sconosciuta, gli intima di versare immediatamente, tramite i suoi canali bancari, una cifra ingente di denaro su un conto prestabilito. Se non lo farà, salterà in aria insieme ai suoi figli perché, sotto i loro sedili, è stata posizionata una bomba controllata a distanza, che lo sconosciuto ricattatore potrà attivare e far esplodere in qualsiasi momento.

Per Carlos questo segna l’inizio di una vorticosa corsa contro il tempo e contro un nemico invisibile che, in realtà, sembra conoscere tutto di lui e non intende dargli tregua: per salvare la propria vita, Carlos deve essere disposto a perdere, in poche ore, tutto quello che possiede.

Intrappolato tra due fuochi, da una parte il ricattatore che gli ordina al telefono cosa fare, e dall’altra la polizia che lo insegue e lo crede intenzionato a far esplodere la macchina con all’interno i propri figli, Carlos dovrà cercare di mantenere il controllo della situazione, ritrovandosi anche a fare i conti con la crisi della sua famiglia e con la propria spregiudicata condotta personale. Un confronto drammatico e inaspettato che lo porterà finalmente a mettere a fuoco quelli che sono i valori veri della vita.

“Costruito con impeccabile consequenzialità, prima thriller all’americana, poi dramma introspettivo sul tema della minaccia misteriosa, sui buchi neri della vita privata, squarcio sociologico sulla finanza e le sue truffe.

Uno di quei film capaci di riscattare il genere guardando alla realtà dei nostri giorni con tensione e capacità di coinvolgimento emotivo dello spettatore”.

 

Il film del Mereghetti – Corriere della Sera

 

 

“Una lezione per il cinema italiano. In Spagna il rispetto della varietà dei codici narrativi è praticato con intelligenza: Desconocido è un thriller teso, spietato che scandisce adrenalina, nevroticità, emozioni…

In Spagna non c’è soltanto la prevalenza di un calcio galattico ma anche il prodigarsi di un cinema che trasforma la minaccia in piacere (della visione)."

 

Film della settimana –

Natalino Bruzzone – Secolo XIX

© Satine Film Distribuzione 2018